Logo ottimo.jpg

ORATOIRE DE SAN PIO X

Giovedì

11 giugno 2020

Mt 10,7-13

"#stradafacendo vedrai, che non sei più da #solo"... avete letto questa frase canticchiando!? ... bene! allora siete pronti anche per partire (il pellegrinaggio lungo la via della nostra/vostra vita).... se non avete canticchiato ma avete #voglia e #coraggio di #camminare, fatelo lo stesso!! ma per andare dove? che cosa portare? che cosa dire? Andiamo a portare quello che #gratuitamente abbiamo ricevuto... già, ma oggi nessuno da niente per niente... e questo è già un errore di pensiero, infatti sono tante le cose che abbiamo ricevuto gratuitamente! Ognuno di noi ha, per esempio, ricevuto la vita... (almeno io non ricordo di averla chiesta)... e questa è, di per sè, già una partenza... quindi, siamo #pronti a #partire, portando con noi "solamente" l'amore gratuito ricevuto e cerchiamo di donarlo all'altro!?... così "sentirai la strada far battere il tuo #cuore!"

che Dio ci benedica

Mercoledì

10 giugno 2020

Mt 5,17-19

Non sempre quando incontriamo #persone nuove ci mettiamo nella disponibilità di voler #conoscere veramente e a fondo chi mi viene presentato. Anzi, se di lui o lei abbiamo già sentito o avuto qualche #notizia questa, in qualche modo influenzerà la nostra valutazione o #desiderio di #conoscenza.... troppa #filosofia in queste parole?!… forse ma... se riflettiamo bene... rimane poi la nostra intelligenza a fare il resto e cioè, lasciare che l’obiettività sia tale da poter valutare da soli e, appunto, liberamente. Conoscere su basi concrete e sperimentate è molto difficile ma ce la possiamo fare!… con l’esempio... gli altri possono essere d’esempio, noi siamo un esempio... e con lo stesso metro valutiamo e siamo valutati... essere un buon #esempio può essere un buon metro di valutazione... anche per il #Signore, che pur non usa “metodi umani”... ma forse proprio per questo a mio avviso dovremmo preoccuparci un po’ di più?!

P.s. #Auguri a tutti i #marinai, in servizio ed in congedo, oggi è la #festa della #MarinaMilitare...

Che Dio ci benedica

#GiornatadellaMarina

Martedì

09 giugno 2020

Mt 5,13-16

il periodo chiusi in #casa ci ha dato l'opportunità di ripescare o intensificare alcuni nostri #passatempi che magari la routine quotidiana solitamente non ci permette... (chissà se è stato anche così per la #preghiera, ...anche se proprio un passatempo non dovrebbe essere, ma piuttosto una necessità)... e fu così che ci siamo scoperti o riscoperti cuochi, pizzaioli, panificatori futuri concorrenti di #masterchef... ma ... ci siamo anche ricordati di aggiungere il sale q.b.?... sì perchè anche il miglior cuoco del mondo, la miglior pietanza, se insipida, può improvvisamente diventare insignificante. Il sale, di suo, non vale nulla, ma serve molto! E questo vale anche per noi se saremo in grado di insaporire il mondo, rendendolo luminoso della #luce di Cristo... la giusta sapidità dà il giusto sapore... quello dell'#amore e del #Vangelo.

che Dio ci benedica

Lunedì

08 giugno 2020

Mt 5,1-12

Tra i vari #documenti che dobbiamo sempre portare con noi in tasca o nel portafoglio sicuramente troviamo in originale o in copia la patente di guida, il codice fiscale e la carta d’identità (se elettronica i due documenti solitamente sono riuniti in uno)... su questi documenti c’è scritto tutto di noi, ma praticamente proprio tutto. Eppure manca qualcosa! Manca chi siamo “dentro”... e chi saremo dopo, quando i documenti “terreni” non serviranno più. La carta d’identità del Cristiano ci mostra e ci identifica davanti a #Dio e al nostro prossimo come ciò che siamo, ciò che dovremmo essere e ciò che saremo. Tutto questo racchiuso in una parola che non rappresenta l’invidia umana, bensì la #felicità divina per ciascuno (beati). Già, perché questo “documento” è il progetto di felicità che il Signore ha proprio per me... e per te!

che Dio ci Benedica!

Venerdì

05 giugno 2020

Mc 12,35-37

Viviamo in un #Paese che piano piano cerca di rialzare la testa, di #ripartire, di rimettersi in marcia dopo un periodo di notizie che ci hanno bloccato a #casa e riempito tutti e dico tutti i mezzi di comunicazione sociale. #Notizie spesso contanstanti dove abbiamo sentito pareri che puntualmente risultavano essere discordanti o addirittura opposti a quelli appena sentiti e comunicati... dopo mesi, nulla è cambiato; ed anche i pareri sulla ripresa sono discordanti, tutti possiedono la #verità. Non dobbiamo purtroppo stupirci di questo! Provate per un istante a fare mente locale pensando alle vostre/nostre conoscenze e riflettiamo sui discorsi che comunemente affrontiamo con esse... sempre qualcuno ne saprà più di noi, anche camuffando o modificando le realtà dei fatti... questa ahimè è la storia dell’uomo, presuntuoso, che vuole sapere la famosa “pagina più del libro” (succede in tutti i campi)... che vuol sapere anche più di #Dio, su come la pensa, su cosa deve fare... c’è anche chi pur di saperne di più si improvvisa “tuttologo”... fortunatamente il Vangelo ci insegna che la Verità è una e che, non la “possediamo” noi... meditate gente, meditate…!

Che Dio ci benedica

Giovedì

04 giugno 2020

Mc 12,28b-34

È arrivato il tempo di togliere all’aperto (quando possibile) le “#mascherine”... beh, bello!… finalmente! Nel frattempo avevamo iniziato a farne scorta... a 0,50 !? Colorate, #chirurgiche, #ffp2, #ffp3, grandi, piccole, disegnate... le abbiamo indossate (correttamente) controvoglia, coprendo solo il mento, solo il naso, stile orecchino... e adesso?… beh conserviamole... con tutti questi dubbi ed interrogativi non si sa mai! Andavano (ed ancora in determinati casi) indossate (una volta coordinati i vari pareri degli specialisti) per “#amore”... prima di tutto di se stessi, e allo stesso tempo prima di tutto (non è un errore) del prossimo. Già, perché il mio “primo prossimo” sono proprio io e se non mi amo, se non mi rispetto, non saprò e non potrò amare l’altro... #amare con tutto me stesso, amare come me stesso...

Che Dio ci benedica

Mercoledì

03 giugno 2020

Mc 12,18-27

Capita spesso, soprattutto in giornate belle, limpide, di sole, di alzare gli occhi al #cielo e di guardare in alto. Magari il blu rimane specchiato nei nostri #sguardi... e ci scappa anche un’esclamazione sulla #bellezza di ciò che stiamo vedendo. E poi magari arriva qualche nuvoletta, che non rovina questo nostro quadretto, ma lo completa e magari le stesse nuvole compongono delle figure che possiamo immaginare, spesso, a nostro piacimento... mani che si tendono, volti sacri, animali, e magari anche ... angeli. Nuvole “Come angeli nei cieli”... angeli che ci proteggono, ci confortano, intercedono... sono i nostri angeli custodi, sono anche coloro che ci hanno preceduto nell’aldilà e rimangono presenti nei nostri cuori... saremo noi domani, come ci mostra oggi #Gesù!

che Dio ci benedica

Martedì

02 giugno 2020

Mc 12,13-17

In questo tempo ci siamo scontrati con tante #parole, tante opinioni, tante #verità ed anche tante... #ipocrisie. Ancora oggi, ormai alle porte di quella che chiamano #fase3, dobbiamo scontrarci con pareri discordanti che altro non fanno che confonderci le #idee e, in taluni casi, creare scompiglio, #ansie ed agitazione.... ipocrisia è una parola sconosciuta nel vocabolario di #Gesù... dovrebbe esserlo anche per chi veramente crede in Lui... tutti, dal primo all’ultimo fedele, dal primo all’ultimo cristiano, anche dal primo all’ultimo “abitante” della #Chiesa... e che Dio ci benedica

Lunedì

01 giugno 2020

Gv 19,25-34

In questo tempo capita spesso, e sicuramente in questo periodo più di altri, di provare un grande senso di "orfanità", ci sentiamo o siamo sentiti orfani... il nostro mondo si sente orfano: ma chi o cosa può rispondere a questa nostra sete di presenza accanto a noi?! Gesù sulla croce ci dice ‘Non vi lascio orfani, vi do una madre’. E questo anche dev'essere il nostro orgoglio: avere una madre, una madre che è con noi, che ci protegge, che ci accompagna, che ci aiuta, anche e soprattutto nei tempi difficili, nei momenti brutti. E così, quel Gesù che sulla croce dice con voce roca "ho sete", disseta ognuno di noi... assetati di Lui!

che Dio ci benedica